Il voto di marzo come il marito tradito che si evira per dispetto alla moglie



node comment

emmeaicsMer, 14/02/2018 - 09:24 February 14, 2018

se poi come si dice sia successo alle regionali, quando per convenienza politica genovese una volta sicuro dell'elezione del pargolo ha spostato un bel po di voti su un altro candidato per lasciare fuori un pericoloso rivale, lo stesso potrebbe succedere anche in questa tornata elettorale in modo da far capire in vista delle prossime elezioni comunali chi sarà ad esprimere il candidato a sindaco del centro destra, ma anche in questo caso non si tratterebbe di ripicca ma di un mero calcolo politico.
emmeaicsMer, 14/02/2018 - 09:19 February 14, 2018

votare Liberi & Uguali non è un voto per dispetto come quello che converge sui grillini un mix di rabbia senza speranza che riunisce, pressapochismo, odio per la politica e la cosiddetta casta, razzismo, qualunquismo e populismo. Votare Liberi e Uguali è una precisa scelta di campo, un voto ragionato e politico di chi non si sente più rappresentato a sinistra dal PD renziano. Nella logica poi dei collegi uninominali c'è anche una componente personale oltre a quella ideologica è chiaro che molti elettori di sinistra non si sentano rappresentati da Navarra e voteranno per Gabriele Siracusano, ma non certo per fare un dispetto a qualcuno.
antonio551Mar, 13/02/2018 - 15:47 February 13, 2018

Diciamolo dormienti ma mai evirarci .Sinceramente parlando del 4 Marzo a cosa votiamo ? Se sono gli stessi che erano un mese fa in parlamento ,cosa hanno fatto da destra a sinistra e le stelle che si limitavano a guardare dal cielo mentre il Popolo chiedeva aiuto .Una volta per tutti diciamoci la verità SONO TUTTI UNA VERGOGNAAAAaaa politicamente parlando.
Giuseppe SinatraMar, 13/02/2018 - 15:04 February 13, 2018

Gentile direttore, nella sua lucida esposizione sui movimenti all'interno delle coalizioni, ha tratto delle conclusioni che non mi trovano d'accordo. Visto che i candidati sono calati dall'alto, significa che alle segreterie del territorio interessa poco, del resto la politica la fanno 3 persone dentro una stanza, per cui mi vuole spiegare Lei come deve farsi sentire uno che vuole fare politica nel proprio territorio? E non c'entra nulla il marito e la moglie. Questa legge elettorale ha tolto uno e l'altra. Personalmente spero che non vada a votare il 70% degli aventi diritto così solo il PDR avrebbe il diritto/ obbligo di annullare le elezioni ed indire un' assemblea costituente mantenendo il governo in carica. Cordiali saluti
pensante80Mar, 13/02/2018 - 13:46 February 13, 2018

nello stesso sondaggio di Pagnoncelli emergeva che il 67% degli italiani teme per la propria incolumità fisica , visti i fatti di cronaca , gli italiani voteranno quei partiti che promettono espulsioni ed immigrazione controllata . Odio gli estremismi di qualunque genere e con profondo rammarico , mi preparo al tripudio destrorso del paese .
burrascanuMar, 13/02/2018 - 11:38 February 13, 2018

cosi è, ognuno si evira come può ,salvo poi a restare senza ed a piangerci sopra per il dispetto fatto alla moglie che inevitabilmente si rivolgerà ad altre fonti.