Distese di immondizia dopo i mercati, Messinambiente cambia le regole



node comment

AlgiarGio, 16/11/2017 - 02:30 November 16, 2017

Lo scrissi il 5 ottobre scorso, commentando un articolo sullo stesso argomento. Bisogna predisporre cassonetti diversi per le diverse tipologie di rifiuti, dove tutti gli ambulanti debbono conferire i loro rifiuti. Cosa rappresentano quei sacchi "birillo" in mezzo alla strada? I commercianti, con senso di civiltà, attuino la differenziata anch'essi!
GrifoneMer, 15/11/2017 - 13:07 November 15, 2017

Personalmente questi "elogi alla normalità" mi lasciano di stucco !
EpimeteoMer, 15/11/2017 - 09:05 November 15, 2017

Già....il modello è imporre un principio di civiltà ! allora io mi spingo oltre, perché dunque gli standisti non possono differenziare? cosa hanno di tanto diverso da tutti gli altri commercianti che hanno una sede fissa? Magari con un incentivo potrebbero anche differenziare carta, plastica, vetro, indifferenziato e umido. e poi conferirli direttamente in dei cassoni già predisposti nell'area. Sono convinto che, con i giusti incentivi e mettendo a disposizione gli strumenti si potrà ottenere il risultato sperato con il minimo sforzo per tutti.