Il dilemma etico della guida autonoma: come penseranno le automobili?