TEATRO

Carlo Cecchi: “Pirandello? Vittima del pirandellismo”